Carte prepagate ricaricabili con Iban bancario

Quanto sono comode le carte prepagate con Iban e quanto costano?
Questo tipo di carte piacciono molto ai giovani che le usano per sostituire il conto corrente.

Prima di parlare di funzionalità parliamo un po’ di costi, quali sono i principali costi di gestione di questo strumento di pagamento.

Ma quanto costano le carte conto?

Il costo di gestione della carta conto è inferiore a quella del conto corrente, ma attenzione ai costi di ricarica della carta che di solito arrivano a un euro se la carta viene ricaricata con bonifico, e può salire sopra i due euro sa la ricarica viene fatta allo sportello bancario.
Attenzione ai costi per bonifico in entrata, di solito questo bonifico viene riconosciuto come ricarica e si paga. Il bonifico in uscita a un costo che non supero l’euro.
Mentre l’accredito dello stipendio è gratuito.
Attenzione all’imposta di bollo sul rendiconto annuale di euro due, e se la giacenza media annua supera euro 77, che in molti stanno iniziando a far pagare.

Le principale operazioni che si possono fare con questo tipo di prepagate con associato l’Iban bancario sono:
Accreditare lo stipendio, basta comunicare al datore di lavoro il codice Iban, come si fa con il conto corrente, si può accreditare anche la disoccupazione Naspi.
Accreditare la pensione, ma attenzione non tutte consentono di farlo, ad esempio sulla Postepay Evolution non si può accreditare la pensione.
Disporre bonifici,significa poter fare bonifici verso la tre carte prepagate con Iban, ma anche conti correnti bancari e postali Area Sepa. Ma attenzione non tutte le carte prepagate con Iban è possibile fare bonifici, ma possono solo riceverli.
Domiciliare le utenze domestiche come si fa con il conto corrente, ma se utilizzate questa funzionalità fate attenzione che il giorno del pagamento della bolletta la carta sia carica.
Altrimenti la bolletta non sarà pagata perché la carta prepagata non è una carta di credito.
Si possono trovare numerose carte prepagate con Iban perché quasi tutte le banche compreso Poste mettono questo tipo di strumento di pagamento dotato di codice Iban bancario.
Nel link riportato in alto c’è un elenco completo delle carte conto, quindi la scelta non manca, fate un confronto per capire quella più economica, ma anche adatta alle vostre esigenze.